MENU
 
 

L'Artiglieria

Sul Nagià Grom l’esercito austro-ungarico realizzò postazioni d’artiglieria (in caverna ed “in barbetta”, cioè all’aperto), osservatori d’artiglieria e una piazzola per un riflettore. 
Nel corso del conflitto le artiglierie del caposaldo appoggiarono le operazioni militari del settore senza che la struttura fosse mai direttamente coinvolta in combattimenti ravvicinati; i numerosi crateri ancora oggi visibili testimoniano però che l’area fu bombardata dagli italiani.
Dagli osservatori gli ufficiali addetti verificavano la correttezza e l’efficacia dei tiri e, attraverso linee telefoniche, comunicavano le informazioni raccolte alla direzione di tiro.

Dall’osservatorio in cemento posizionato sulla sommità del Nagià Grom è possibile spaziare con lo sguardo su un’ampia porzione del Trentino meridionale, tra il Col Santo e le propaggini settentrionali del Pasubio, ad est, e la Rocchetta sulla sponda occidentale del lago di Garda, ad ovest.
Il territorio controllato corrispondeva al campo di tiro delle artiglierie e comprendeva il settore tra il monte Zugna ad est e la Rocchetta ad ovest, dove erano le prime linee italiane. 
Per l’esercito austro-ungarico era fondamentale localizzare le artiglierie italiane di questo settore: i piccoli calibri sui costoni che discendono dal monte Altissimo di Nago proteggevano la prima linea italiana
e tenevano sotto tiro quella austro-ungarica. 
I medi calibri italiani erano invece più arretrati, lungo il crinale che dal monte Vignola prosegue verso ovest, sull’Altissimo di Nago e sul Varagna.

La presenza di crateri di granate di medio calibro intorno all’osservatorio testimonia che strutture come questa erano sottoposte a pesanti bombardamenti dal nemico: la loro distruzione permetteva di “accecare” le artiglierie avversarie e di ridurne la precisione del tiro.


Cannone italiano da 149 A
sul Monte
 Altissimo
[Archivio fotografico Museo 
della Guerra, MGR 143/9] 


New-CMS 2.9.7 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.0207 seconds
Contenuto del div.