MENU
 
 

2000 Cessione chiesetta e scioglimento cooperativa

Dopo la sistemazione del rudere e il ricupero di questo gioiello il gruppo A.N.A. Mori decide di donare la chiesetta alla comunità.

Mantenendo la promessa formulata nel giorno dell'inaugurazione gli Alpini si impegnano affinchè nell'arco dell'anno siano officiate, nella ricostruita chiesetta, due Sante Messe , una nel mese di luglio nella ricorrenza di S. Anna e l'altra alla vigilia o nella imminenza del Natale. Questo è stato fatto e si ripeterà fino a quando ci sarà un sacerdote disponibile.

E' superfluo affermare che la messa del Santo Natale è molto sentita, suggestiva e partecipata dagli Alpini, dai Familiari, dagli Amici e dagli Estimatori che raggiungono la chiesetta a piedi, muniti di lampade e lanterne, accompagnandosi con canti Natalizi.

SCIOGLIMENTO DELLA COOPERATIVA ALPINI

Nell'assemblea dei soci della cooperativa del 20.12.2000.viene accolta all'unanimità la proposta di sciogliere la società, a causa delle insormontabili difficoltà della sua gestione e conseguentemente cedere i locali della sede ad un Ente che garantisca agli Alpini l'uso gratuito ed esclusivo degli stessi per il futuro.

Le principali motivazioni di scioglimento della Cooperativa sono riassunte nella relazione stilata dai funzionari della Federazione Trentina delle Cooperative e conservata agli atti.

Sull'argomento sono seguite numerose Assemblee dei Soci della Cooperativa e quelli del Gruppo Alpini fino ad arrivare all'atto conclusivo.

Con questo atto si conclude l'epoca della Cooperativa Alpini durata circa 27 anni, durante i quali i Soci hanno goduto della proprietà della sede. Se i primi anni sono stati ricchi di entusiasmi e soddisfazioni gli ultimi sono stati densi di problemi fino ad arrivare alla requisizione della sede da parte della Federazione delle Cooperative di Trento.

L'atto conclusivo è il risultato di un procedimento lungo e sofferto. Rappresenta la soluzione di un grande problema, non certo presa a cuor leggero, lungamente discussa e ridiscussa animatamente, anche controversa ma alla fine accettata univocamente dai Soci della Cooperativa e dai Soci del Gruppo Alpini presenti alle rispettive Assemblee, perché riconosciuta l'unica possibile. Comunque portata avanti col pensiero sempre rivolto ai fondatori e con l'impegno che il loro sacrificio non fosse stato vano.

A seguito di tutto questo è stato stipulato con la Cooperativa Cantina Sociale Mori Coni Zugna un contratto con il quale si stabilisce che il Gruppo Alpini Mori potrà godere dell'uso in comodato gratuito dei locali per venti anni rinnovabili.

LE NUOVE INIZIATIVE

Nel frattempo l'attività del Gruppo non viene trascurata, sempre impegnato senza pause nella realizzazione di molteplici iniziative e manifestazioni che costituiscono la linfa del sodalizio.

Da segnalare gli interventi dei volontari dei NU.VOL.A. Franco Trevisan, Angelo Mazzurana in diverse località della Provincia e fuori: terremoti in Irpinia, Belice, Umbria, allagamenti in Piemonte, Sarno dove accorrono per montare tendopoli, cucine, preparare pasti e dare soccorso alle popolazioni colpite. Altri nuovi soci partecipano alle varie attività dei NU.VOL.A.

Altri concorrono alla ricostruzione e ristrutturazione della Sede Sezionale a Trento.

Organizzano e realizzano feste campestri in concorso con altre associazioni della borgata fra le quali quella annuale denominata “Festa d'Estate” a Corno di Mori, 3 giorni di musica, sport e gastronomia

Sono gli entusiasti promotori ed esecutori di due ritrovi annuali presso la Casa di soggiorno C. Benedetti, una, in estate, con una spettacolare “ braciolata ” e l'altra a Natale con musica e canti per un po' di serenità ed allegria agli anziani ospiti

Partecipano in modo diverso, pullman, treno, mezzi propri, a tutti i raduni Sezionali Nazionali (Rifugio Contrin) e alle Adunate Nazionali che costituiscono una eccezionale occasione di incontro, spesso commovente ed anche allegro con tanti altri Alpini.

Danno vita il 12 settembre 1999, a quel grande avvenimento per la commemorazione del 60°--40° di fondazione. La manifestazione ha richiamato una moltitudine di Alpini, molte Personalità e Autorità Civili, Militari, Religiose, Rappresentanti della Sezione con il Labaro Sezionale e una trentina di Gagliardetti che hanno sfilato per le vie del centro, imbandierato, accompagnati dalla fanfara alpina di Lizzana per poi partecipare alla S. Messa, rendere gli onori al Monumento ai Caduti e infine consumare il pranzo preparato dai NU.VOL.A. sotto un immenso tendone installato nel piazzale dell'Auditorium.

Organizzano e concretizzano la commovente e nello stesso tempo festosa cerimonia relativa alla consegna degli attestati di benemerenza a tutti i reduci della Seconda Guerra Mondiale appartenenti ai vari Gruppi della Bassa Vallagarina.


FRASI CELEBRI SULLA PACE

  • ''La felicita' e la pace del cuore nascono dalla coscienza di fare cio' che riteniamo giusto e doveroso, non dal fare cio' che gli altri dicono e fanno.'' - GANDHI

  • ''La poesia e'un atto di pace. La pace costituisce il poeta come la farina il pane.'' - Pablo Neruda

  • ''Per avere una vera pace, bisogna darle un'anima. Anima della pace e' l'amore.'' - Paolo IV

  • ''La migliore costituzione per qualsivoglia potere, si comprende facilmente a partire dal fine dello stato civile: che non e' niente altro che la pace e la sicurezza della vita.'' - Spinoza

  • ''Siate sempre in guerra co i vostri vizi, in pace con i vostri vicini, e fate si che ogni anno vi scopra persone migliori.'' - B. Franklin

  • ''L'Italia, a mio avviso, deve essere nel mondo portatrice di pace: si svuotino gli arsenali di guerra, sorgente di morte, si colmino i granai di vita per milioni di creature umane che lottano contro la fame. Il nostro popolo generoso si e' sempre sentito fratello a tutti i popoli della terra. Questa e' la strada, la strada della pace che noi dobbiamo seguire.'' - S. Pertini

  • ''Non si puo' separare la pace dalla liberta' perche' nessuno puo' essere in pace senza avere liberta'.'' - Malcom X

  • ''Non importa la durata del viaggio, ne' il tempo trascorso, ma il cammino intrapreso e percorso e le impronte Amore lasciate per sempre....'' - Anonimo

  • '' La pace non puo' regnare tra gli uomini se prima non regna nel cuore di ciascuno di loro. '' - Karol Wojtyla

  • '' La pace e' piu' importante di ogni giustizia; e la pace non fu fatta per amore della giustizia, ma la giustizia per amor della pace.'' - Martin Lutero

  • ''Apprezza cio che sei perché tu sei amore, quell'amore che cerchi in ogni cosa e in ogni dove. Accogli cio' che tu sei perche' tu sei cio' che cerchi di essere, cio' che tu vuoi essere, tu sei la vita che crea la tua vita. Accetta te stesso, amore del tuo amore, perché tu sei cio' che hai tanto bisogno di essere. Sorridi all'amore che tu emani perche' tu sei quell'amore che cerchi in ogni luogo, pace dei tuoi sensi.'' - Paulo Coelho

New-CMS 2.9.7 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.0478 seconds
Contenuto del div.